Ad Menu

sabato 4 gennaio 2014

Io e Goodreads

Ho scoperto da poco quanto possa rivelarsi interessante Goodreads, nonostante mi fossi iscritta nel novembre 2012. Non me ne sono interessata più di tanto fino a questa settimana, quando in un momento di altissima nullafacenza mi sono messa a curiosare un po'. Mi sono iscritta ai gruppi Goodreads Italia e La Stamberga dei Lettori, giusto per scoprire nuovi libri (non sono molto attiva, preferisco leggere le discussioni piuttosto che parteciparvi... sono un po' schiva anche nel mondo virtuale!).
E ho scoperto qualcosa che può rendere la lettura più divertente: le Challenges! Una Challenge è una sfida: bisogna raggiungere un determinato obiettivo in un preciso lasso di tempo. Una è quella contro se stessi e consiste nel raggiungere uno specifico numero di libri da leggere durante l'anno in corso; questa quantità di libri è a discrezione del lettore. L'altro tipo è la Group Challenge, dove si partecipa ad una sfida promossa da un gruppo.
Per la 2014 Challenge mi sono posta come obiettivo la lettura di 41 libri, cioè superare il mio record personale (40 libri nel 2011).
La Group Challenge al quale partecipo è 1001 libri da leggere e senza sbirciare l'elenco di questi 1001 libri mi sono buttata sull'obiettivo difficile: 30 libri! Poi ho dato un'occhiatina alla lista e nei primi 200 libri ho notato alcuni titoli che già possiedo e di questi ne ho già letti 3 o 4... meno male!
La mia libreria su Goodreads parte dal 1° Gennaio 2014, non ho importato nulla da quella su Anobii (che continuerò comunque ad aggiornare, ci sono affezionata!)... quindi se qualche altro utente di questi siti passa di qui, può aggiungermi alla lista amici: io sono sempre molto curiosa di sapere cosa legge la gente e magari mi imbatto in qualche libreria ispiratrice!

4 commenti:

  1. Eventualmente puoi pensare di importare la libreria Anobii su GR. Non è un processo indolore (qualcosa si perde), ma la possibilità c'è. Io ormai procedo di pari passo su entrambi, ma non ho dubbi su quale sceglierei se dovessi salvare un solo account. Le sfide sono un po' troppo sfidanti per il sottoscritto, che ha già seri problemi di suo a smaltire i libri che impila sul comodino. Però ogni tanto mi concedo un quiz! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìsì lo so, grazie! Anzi ci avevo già provato ma si era persa un po' troppa roba per strada, così ho svuotato la libreria e lasciato perdere GR, fino al mio ritorno di qualche giorno fa. Per ora li tengo aggiornati entrambi (non ci vuole poi molto dato che su Anobii devo solo inserire data di inizio e data di fine lettura), in futuro si vedrà... GR è più interattivo, se dovessi scegliere probabilmente terrei quello (anche se dovrei completare la libreria inserendo tutti i titoli che ho su Anobii)! :D

      Elimina
    2. Se ci pensi, è un problema minore. Non ci saranno mai tutti i libri che hai letto. Possono bastare i più rappresentativi (così faccio io). Ah, e GR ha un vantaggio enorme: è infinitamente più facile fare il "libraio"! Te ne accorgerai quando vorrai inserire il primo libro che non è presente nel database. Con Anobii è una tortura...

      Elimina
    3. Questa cosa del portare tutti i titoli da Anobii a GR è un po' una mia fissazione! :D Per quanto riguarda l'aggiunta dei libri, non mi è ancora capitato di farlo su GR quindi non posso fare confronti (anche se ho letto in giro opinioni praticamente identiche alla tua!) :)

      Elimina